UN ANNO NUOVO!

On 31 dicembre 2015, in Episodi del Podcast, by Barbara

 

auguri-2016-con-brindisi-mezzanotte

 

Tagged with:
 

Pandora22dic

Bentrovati Folks!

Terzo appuntamento con le Storie del Vaso, una storia che non vi lascerà indifferenti, vi stroppiccerà il cuore. Promesso.

Protagonisti di oggi sono:

un Autore: Eric-Emmanuel Schmitt

una Storia: “Oscar e la dama in rosa” (BUR)

una Voce: Gianluigi Bergognini (con la partecipazione di Silvia Visini)

Inutile stare qui a parlarci addosso, vi auguro un buon ascolto e…

a presto Folks!

b-

13

Nato a Salò nel 1962 si è dedicato per anni alla fotografia, al teatro e alla lettura interpretata. Ha frequentato per cinque anni un laboratorio teatrale portando in scena l’Antigone, Ibsen, Sartre, Cyrano de Bergerac; è stato protagonista di reading dedicati alle opere di Patrizia Cavalli, Elizabeth Bishop, Italo Calvino, Dino Buzzati e “I promessi sposi” di Alessandro Manzoni. Scrive poesie e brevi racconti, le sue poesie sono state inserite in diverse raccolte poetica di Onirica Edizioni (Milano).

 

1PAGINA_NEWLOGO

 

Questo secondo appuntamento con le mie Storie preferite è dedicato ad ALBA, ovvero la mia tanto amata terra di Scozia.

foto libro_L'ISOLA DEI CACCIATORI D'UCCELLIVi racconterò una storia nella storia, perché l’incontro con Peter May mi ha permesso di avvicinarmi con fiducia alla sua scrittura. Vi racconterò perché questo romanzo vale la pena di essere letto, e tutto d’un fiato. Vi racconterò come l’ho “sentito” io, sperando che vogliate “sentirlo” anche voi.

“L’isola dei cacciatori di uccelli” è la prima parte della Trilogia di Lewis, la seconda parte si intitola “L’uomo degli scacchi” e la terza parte “L’uomo di Lewis”. Forse non è neppure necessario leggerli tutti e tre, so per certo che questo primo romanzo lascia il segno.

La cosa bella della lettura è che è diversa per tutti e che si può anche cambiare idea, a seconda dell’età o del periodo in cui si scopre un libro o l’altro. Fa parte del gioco. Anche consigliare le storie per noi più coinvolgenti fa parte del gioco.

Leggere per me è molto più che giocare, ma giocare completa il leggere.

Buon ascolto, Folks!

Barbara (Favaro)